Istruzione

Nel 1986 ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nell’Università degli Studi di Padova.
Nello stesso anno ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professionale medica.

Nel 1989 ha conseguito la specialità in Medicina Legale e delle Assicurazioni nell’Università degli Studi di Padova con la votazione di 70/70 e lode, discutendo una tesi sperimentale in Tossicologia forense dal titolo “Droga e sostanze psicoattive nel Veneto. Sistema informativo regionale giudiziario e socio-sanitario” (relatore: Prof. Santo Davide Ferrara).

Nel 1992 ha conseguito la specialità in Tossicologia Medica nell’Università degli Studi di Padova Medicina Legale e delle Assicurazioni con la votazione di 70/70, discutendo una tesi casistico-sperimentale “La buprenorfina nel trattamento della dipendenza da sostanze psicoattive. Aspetti farmacotossicologici e tossicologico-forensi” (relatore: Prof. Lorenzo Cima; correlatore Prof. Santo Davide Ferrara).

Esperienze professionali

Collabora all’attività didattica dell’Istituto di Medicina Legale e delle Assicurazioni di Padova dall’anno accademico 1988-1989.

E’ titolare dell’insegnamento di Tanatologia medico-legale nella Scuola di Specializzazione di Medicina legale e delle Assicurazioni dell’Università di Padova, diretta dal Prof. S.D. Ferrara.

Dal 1990 è turnista nell’Istituto di Medicina legale nel Servizio di reperibilità per le Procure della Repubblica per le indagini di Sopraluogo giudiziario e le Consulenze autoptiche.

Dal 1991 è Dirigente Medico presso il Servizio di Tossicologia forense e Antidoping dell’Azienda Ospedaliera di Padova dove è RESPONSABILE dal 2007 dell’UOS di Tossicologia Medica Forense.

Ha approfondito molteplici tematiche della Medicina legale e della Tossicologia forense, elaborando oltre 90 pubblicazioni scientifiche su riviste specialistiche nazionali e internazionali.

Nel 1995 ha fatto parte del Working Group on Regranting of licenze, incaricato dall’International Council on Alcohol, Drugs and Traffic Safety (ICADTS) e dal Directorate General for Transport of the European Commission dell’Unione Europea, della definizione delle linee guida per le procedure di revisione della patente di guida su consumatori di sostanze psicoattive.

Membro della Società Italiana di Medicina Legale (SIMLA) e Consigliere nel Direttivo del Gruppo Tossicologi forensi (Gtf) della SIMLA.

Coautrice delle linee guida metodologico-accertative e criteriologico-valutative approvate dalla Società Italiana di Medicina legale e delle Assicurazioni per in tema di idoneità alla guida (2005), doping (2007) e di detenzione di sostanze stupefacenti (2007).